“VINI, VOLTI, VALORI”: LA SPECIALE RASSEGNA CINEMATOGRAFICA DI CODICE CITRA ARRICCHISCE IL FLAIANO FILM FESTIVAL 2015

Ortona, 23 giugno 2015 – Si rinnova la partnership tra Codice Citra e il Flaiano Film Festival. Anche quest’anno la prima realtà vitivinicola d’Abruzzo collabora con la kermesse cinematografica dei Premi Internazionali Ennio Flaiano, giunti alla quarantaduesima edizione. Citra arricchirà la manifestazione in programma a Pescara dal 26 giugno al 10 luglio con una speciale rassegna cinematografica intitolata “Vini, Volti e Valori” e un premio che verrà consegnato il 2 luglio a un personaggio abruzzese che si è particolarmente distinto nell’ambito del cinema.

Dopo il grande successo della scorsa edizione, Codice Citra ripropone anche quest’anno la rassegna cinematografica “Vini, Volti, Valori”, un’iniziativa in cui il vino sposa il grande cinema attraverso tre tappe, una per ogni parola che compone il claim Citra. Gli appuntamenti si terranno presso il Multiplex Arca di Spoltore. Si comincia mercoledì 1 luglio con la serata dedicata a “Vini” e la proiezione di Barbecue diretto da Éric Lavaine. Seconda tappa il 2 luglio con il film Stefano Odoardi Mancanza – Inferno, legato al tema “Volti”, mentre Mia Madre di Nanni Moretti concluderà la rassegna il 6 luglio e avrà i “Valori” come attore principali. In ognuna delle tre serate di proiezione, l’enologo Lino Olivastri presenterà e farà degustare agli ospiti un vino appositamente selezionato.

“I Premi Internazionali Ennio Flaiano e Codice Citra hanno come comune denominatore quello di esportare in Italia e nel mondo la bandiera dell’Abruzzo, ha commentato Lorenzo Mancinelli, Vicepresidente di Citra Vini. Per questo siamo felici di dare il nostro sostegno a questa importante iniziativa per il terzo anno, in un connubio ormai solidissimo, confermato dalla rassegna cinematografica e dal premio a noi dedicato”.

Fondati nel 1973 per onorare Ennio Flaiano e riproporre costantemente lo studio della sua opera, i Premi Internazionali Flaiano costituiscono una struttura articolata in tutta una serie di manifestazioni, rassegne, convegni, spettacoli nei quali confluiscono motivi concreti di cultura: nel senso specifico di produzione di “fatti” letterari, teatrali, cinematografici, televisivi che culminano nelle giornate estive e autunnali della consegna dei premi.