Il Vinitaly 2019 di Codice Citra

L’edizione di Vinitaly 2019 è stata particolarmente ricca di appuntamenti: a partire dal seminario di degustazione condotto dagli enologi Davide Dias e Lino Olivastri con la partecipazione del dott. Riccardo Cotarella, Enologo Consulente di Codice Citra e Presidente Mondiale degli Enologi,  in cui sono state presentate le nuove annate di una selezione di etichette.

Vinitaly 2019 5 Star award

 

Per continuare con le novità proposte allo stand tra cui il Ferzo Montepulciano d’Abruzzo Teate 2016, che rappresenta la prima esperienza di produzione in termini di indicazione dell’area TEATE con l’obiettivo è di valorizzare al meglio la produzione di Montepulciano d’Abruzzo DOP, proveniente dai 6.000 ettari di vigneti.

Quindi, il nuovo packaging linea Palio, ideato dall’Agenzia Spazio Di Paolo, ricalca appieno la tradizione de “La Tenzone” legata ai giochi medievali tra gli antichi rioni di Lanciano. In particolare, la fustella dell’etichetta, molto accattivante e originale, è formata da più tre rombi regolari quasi a rappresentare tre bandiere nell’aria: l’antica arte del gioco delle bandiere che ha assume un significato di pace e felicità. Inoltre, ogni vitigno è contraddistinto da un colore di fondo e nel rombo centrale è rappresentato un personaggio protagonista: dallo sbandieratore, alla dama, al fantino per finire al tamburino.

Per finire, con la nuova linea di vini da agricoltura biologica “Silene Bio”, destinata al canale della grande distribuzione, prende il nome da un meraviglioso fiore selvatico che cresce spontaneo nel Parco Nazionale d’Abruzzo. Alla nuova etichetta fanno capo due vini, ottenuti da due tra i vitigni più rappresentativi del territorio: Pecorino (bianchi), Montepulciano d’Abruzzo (rosso). L’attenzione alla sostenibilità si esprime anche nella scelta della confezione. Infatti, per questi vini è stato scelto un packaging eco-sostenibile: bottiglia in vetro leggero per diminuire le emissioni legate ai trasporti  e tappo completamente riciclabile.

 

Vinitaly 2019 5 stars award

 

Immancabili, anche quest’anno, i riconoscimenti assegnati dalla selezione annuale di vini organizzata da Vinitaly, che diventerà la guida “5StarWines – The Book 2019”.

Ecco i vini premiati: “Fenaroli” Pecorino Vino Spumante di qualità Brut Millesimato 2014 con un punteggio 91/100, “Ferzo” Cerasuolo d’Abruzzo Dop Superiore 2018 e “Laus Vitae” Montepulciano d’Abruzzo Dop Riserva 2014, entrambe hanno ricevuto un punteggio 90/100. “Siamo molto soddisfatti di questi riconoscimenti, ha dichiarato Valentino Di Campli, Presidente di Codice Citra. Tre grandi vini che rappresentano la nostra produzione a 360° e, non ultimo, uno spumante metodo classico millesimato da uve pecorino, una novità tutta abruzzese che premia tutti gli sforzi e gli investimenti che stiamo mettendo in campo per far conoscere i nostri vitigni autoctoni”.

Vinitaly 2019 - 5 Star Award